Incidente sulla Fondovalle Sangro, dopo quattro giorni il cuore di Aurora ha smesso di battere

Sembrerebbe esserci un colpo di sonno all’origine dello schianto avvenuto sulla statale 652 Fondovalle Sangro, in cui ha perso la vita la 22enne Aurora Belardo. La giovane, originaria di Palombaro, era alla guida di una Smart, in compagnia di un’amica ed era diretta a Vasto. Improvvisamente la Polo guidata da un 19enne neopatentato, proveniente dall’altro senso di marcia, ha invaso la corsia sulla quale viaggiavano le due ragazze. Saranno i carabinieri di Atessa a dover far luce sulla vicenda. Dopo aver lottato per quattro giorni il cuore di Aurora ha smesso di battere. Con un estremo atto d’amore i genitori di Aurora hanno autorizzato l’espianto delle cornee. L’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus è vicina alla famiglia della giovane in questo drammatico momento.

2017-06-14T10:36:41+00:00 14-giugno-2017|Incidenti|0 Comments