A Vimodrone infrazioni record, 3 mila multe in un mese per semaforo rosso

Dal 12 novembre scorso è attivo sulla strada Padana Superiore nel Comune di Vimodrone un “occhio elettronico” installato su un semaforo a protezione dell’attraversamento pedonale. In poco più di un mese le multe emesse sono state tremila, tutte dovute ad infrazione da passaggio con semaforo rosso.

vimodrone1-k9gF-U4315063649032QsF-1224x916@Corriere-Web-Milano-593x443

La sentinella elettronica è stata posizionata su un semaforo che collega il centro di Vimodrone con la parte nuova, fortemente voluta dall’amministrazione comunale. Il semaforo “intelligente” è sempre verde per chi transita sulla Padana, tranne quando avverte la presenza di un pedone che deve attraversare. E da qui la meraviglia: “In un mese – afferma Giovanni Pagliarini, comandante della Polizia Locale di Vimodrone – ben tremila persone hanno preso la multa: il che significa che non solo sono passate con il rosso, ma che lo hanno fatto in presenza di pedoni”.

“Non ci aspettavamo un numero così elevato di multe – aggiunge il sindaco del paese lombardo Antonio Brescianini – se avessimo voluto fare cassa avremmo messo un autovelox. Cerchiamo solo di mettere in sicurezza i pedoni creando un efficace deterrente. Ciò dimostra che è necessario un ampliamento della videosorveglianza: porteremo il numero di telecamere a 38 e una parte sarà posizionata ai varchi di ingresso del paese, per avere la lettura delle auto in entrata e uscita, con una copertura capillare di Vimodrone”.

Dunque la sicurezza stradale parte in primo luogo dalla coscienza di ognuno di noi.

2016-01-22T12:11:26+00:00 22-gennaio-2016|News, Senza Categoria|0 Comments