Airbag Takata, richiamate altre 40 milioni di vetture

È considerato il più grande richiamo nella storia dell’automobili il caso degli Airbag Takata, che inizialmente aveva interessato 28,8 milioni di autovetture solo negli Stati Uniti e che oggi vede ritirare dal mercato altri 40 milioni di veicoli per ordine dell’ente americano NHTSA.

Il difetto riscontrato riguarda la carica pirotecnica degli airbag che in caso di incidente rischia di far esplodere troppo violentemente l’involucro che contiene il cuscino di sicurezza provocando danni ai passeggeri anteriori.

Secondo gli studi condotti da un’agenzia americana il malfunzionamento ha causato finora 10 morti e oltre 100 feriti solo negli Stati Uniti.

I marchi coinvolti nel richiamo sono Acura, Audi, BMW, Buick, Cadillac, Chevrolet, Chrysler, Daimler Trucks, Dodge/Ram, Ford, GMC, Honda, Infiniti, Lexus, Mazda, Mercedes-Benz, Mitsubishi, Nissan, Pontiac, Saab, Saturn, Subaru, Toyota e Volkswagen.

2017-04-07T15:35:36+00:00 30-maggio-2016|News, Senza Categoria|0 Comments