Arriva il primo seggiolino al mondo con Airbag: eccolo in anteprima

Per quanto la sicurezza attiva e passiva delle automobili abbia fatto passi da gigante, un dettaglio che a volte sfugge quando si trasportano bambini a bordo, è che basta un banale tamponamento a 25 km/h per infliggere lesioni importanti alla testa e al collo del piccolo che viaggia nel senso di marcia. Dev’essere stata questa la premessa che ha spinto Dorel, azienda leader specializzata nella ricerca, sviluppo e produzione di seggiolini per bambini, nota in Italia con il marchio Bébé Confort, a colmare un vuoto nella protezione dei bimbi che viaggiano in auto. Dopo 3 anni di sviluppo Bébé Confort ha presentato in anteprima mondiale AxissFix Air, il primo seggiolino i-Size dotato di airbag per bambini da 61 cm a 105 cm (da circa 4 mesi a 4 anni) e noi siamo volati a Milano per scoprire da vicino in un evento per pochi addetti ai lavori come funziona.

NUOVI STANDARD DI SICUREZZA PER BAMBINI FRONTE MARCIA
“Prendere un seggiolino e piazzarci un airbag potrebbe sembrare una cosa semplice, invece non lo è stato affatto” ha esordito così Cesare Montanari, A.D. di Bébé Confort in occasione della presentazione italiana. Difatti l’AxissFix Air è il primo seggiolino già disponibile in 26 negozi italiani che è stato sviluppato partendo dal modello top di gamma AxissFix Plus, premiato con 4 stelle nei test indipendenti ADAC migliorandolo per ridurre notevolmente il rischio di lesioni a collo e testa del bambino. Sono serviti 3 anni di test nel centro prove in cui si è reso necessario sperimentare le più svariate situazioni di viaggio di un bambino che, ad esempio, potrebbe indossare gli occhiali o avere una bibita o un giocattolo in mano nell’istante in cui gli airbag si gonfiano. Gli airbag integrati nelle spalline, che per dimensioni sono identiche a quelle dell’AxissFix Plus senza gli airbag quindi non creano problemi al confort del bambino, secondo quanto è emerso nei test Bébé Confort riducono la forza che grava sulla testa fino al 55% e fino al 25% sul collo in caso di impatto frontale, quando il bambino viaggia nel senso di marcia (le misurazioni sono state effettuate confrontando il seggiolino AxissFix Plus con il nuovo seggiolino AxissFix Air). Sarebbe già sufficiente guardare l’escursione della testa del bambino che si proietta in avanti, nell’immagine del test di confronto Dorel sotto, ma per dare un’idea più chiara bisogna immaginare che in urto a 50 km/h sulla testa del bambino può agire una forza di circa 200 kg che grava sul collo e la schiena.

COME FUNZIONA L’AIRBAG DEL SEGGIOLINO
Rispetto al modello AxissFix Plus poco o nulla cambia nell’utilizzo di tutti i giorni del seggiolino AxissFix Air con airbag: vale la regola basilare di stringere adeguatamente le cinturine del seggiolino. Si conferma infatti la comodità di posizionamento del bambino con la seduta girevole a 360 gradi Axiss e le protezioni laterali i-Size ma la presenza del sistema airbag non influenza in alcun modo le operazioni di installazione (attraverso gli agganci Isofix e TopTether per ridurre al minimo gli errori di montaggio) e di pulizia (il seggiolino è totalmente sfoderabile tramite una zip posteriore). Che sia nel senso di marcia o posizionato contromarcia la posizione più sicura in assoluto in caso di impatto ma spesso non compatibile con i sedili posteriori piccoli delle citycar e delle utilitarie – i sensori degli agganci Isofix impiegano 15 millisecondi per riconoscere un impatto e attivano il sistema Air Safety che attiva una carica di CO₂ sul retro dello schienale gonfiando i due bag cuciti nelle spalline nei successivi 50 millisecondi dall’impatto. Dopo 80 millisecondi, testa e collo del bambino vengono abbracciati dai bag che si sgonfiano entro un secondo dall’attivazione azzerando qualsiasi pericolo di soffocamento. “Il gas freddo usato per gonfiare i bag non produce alcun pericolo poiché non si sviluppa calore, inoltre il volume di CO₂ che si libera nell’abitacolo è innocuo poiché si disperde in pochi secondi” ha precisato Cesare Montanari. L’idea, inoltre, che il sistema Air Safety possa attivarsi senza una reale necessità, ad esempio se un adulto sedendo in auto dovesse colpire con la spalla il seggiolino, è al riparo dalla soglia di attivazione del sensore Isofix tarata a 10G, cioè 10 volte la forza di gravità, ma equivalente a un impulso che può verificare già con un impatto da 25 km/h.

LA RIPARAZIONE È GRATIS A VITA
Se è vero che la sicurezza quando si viaggia in auto non ha prezzo, per gli adulti ma ancora di più per i bambini, le domande scontate quando si parla di airbag possono essere cosa bisogna farne del seggiolino dopo un incidente? Quanto costerà ripristinare il corretto funzionamento dell’airbag?. “In caso di incidente con attivazione dell’airbag, Bébé Confort si farà carico attraverso i suoi rivenditori della sostituzione del seggiolino senza alcun costo per l’utente per 10 anni” ha spiegato l’A.D. Cesare Montanari. E se per il cliente dovesse essere poco agevole raggiungere il punto vendita, perché troppo distante, potrà ricevere il seggiolino nuovo direttamente a casa. Una filosofia lodevole, quella della garanzia “a vita” fondata sull’impegno di contribuire ad aumentare considerevolmente la sicurezza dei piccoli passeggeri (è allo studio anche un sistema di alert per i bimbi dimenticati in auto che già equipaggia uno dei seggiolino Safety First del Gruppo Dorel). E anche se in Italia 6 genitori su 10 non utilizzano il seggiolino, i dati di vendita del modello Top della gamma AxissFix Plus (venduto in 5 mila esemplari nel 2016) che ha ispirato il lancio del primo seggiolino con Airbag, sono il segnale che la percezione della sicurezza da parte dei genitori sta migliorando notevolmente.

PREZZO
“I genitori vogliono solo il meglio per i loro bambini, specialmente quando si parla del trasporto in auto in sicurezza. Le autovetture, disegnate per passeggeri adulti, sono diventate sempre più sicure nel corso degli anni. Di contro, la sicurezza dei bambini è rimasta legata alle normative ed alle tecnologie disponibili.” ricorda Cesare Montanari, “Ecco perché, come brand autorevole, amato e riconosciuto dai genitori, siamo alla continua ricerca di innovazioni nel campo della sicurezza in auto.” Un plus – quello dell’airbag integrato al seggiolino – che a conti fatti costa solo 150 euro in più rispetto al seggiolino AxissFix Plus. Il seggiolino BéBé Confort AxissFix Air è infatti già disponibile in Italia nei colori Nomad Black e Nomad Grey al prezzo consigliato, salvo eventuali sconti, di 650 euro con inclusa la serenità che in ogni viaggio il bambino sarà protetto sempre al meglio, anche quando posizionato nel senso di marcia.

Fonte: sicurauto.it

2017-10-20T15:18:37+00:00 20-ottobre-2017|News, Sicurezza, Tecnologia|0 Comments