Cade dalla vespa e muore dopo due settimane Angelo Grattacaso

L’incidente in Via Porta Giustizia, nei pressi dell’area archeologica di Paestum, poi la corsa in ospedale e la speranza che se la potesse cavare. Invece il destino si è messo di traverso e Angelo Grattacaso, fabbro 56enne di Capaccio Paestum, nel salernitano, è spirato. Angelo era in sella alla sua vespa lo scorso 18 settembre quando è finito a terra per cause ancora sconosciute. Nonostante indossasse il casco l’impatto con l’asfalto è stato terribile e le ferite riportate si sono rivelate fatali. L’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus si stringe con calore alla famiglia di Angelo per questa perdita così dolorosa.

2017-10-06T08:27:55+00:00 06-ottobre-2017|Incidenti|0 Comments