Cassazione, l’Rc auto si estende anche agli incidenti stradali con dolo

La copertura assicurativa dell’Rc auto si estende anche ai danni provocati con dolo dal conducente del mezzo. Ad affermarlo è stata la Corte di Cassazione la quale esclude che la compagnia assicurativa possa avvalersi dell’articolo 1917, ovvero l’esonero dal risarcimento del danno per i fatti dolosi. Nel caso esaminato dalla Suprema Corte il richiedente è stato vittima di un vero e proprio tentato omicidio attraverso una manovra in retromarcia eseguita volontariamente. In sede penale il responsabile è stato condannato e in sede civile in primo grado era stato condannato a risarcire la vittima dell’investimento mentre in sede d’Appello il Tribunale aveva dato ragione alla compagnia assicurativa. Ora, dopo la sentenza della Cassazione, la palla passa nuovamente alla Corte d’Appello che dovrà tornare sulla vicenda.

2018-09-17T14:55:37+00:00 17-settembre-2018|Giurisprudenza, Incidenti, News|0 Comments