Crollo del Ponte Morandi, IVASS e ANIA varano misure a favore degli sfollati

 

Le compagnie assicurative sono pronte a mettere in campo una serie di misure per agevolare i genovesi danneggiati dal crollo del Ponte Morandi. Questa importante decisione è stata presa al termine di un incontro organizzato dall’Ivass (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) al quale erano presenti l’Ania (Associazione Nazionale tra le Imprese Assicuratrici) e i rappresentanti liguri delle associazioni dei consumatori. A beneficiare delle nuove misure saranno i cittadini e le imprese della “zona rossa” nonchè le persone sfollate, munite della regolare certificazione rilasciata dal Comune di Genova. Nello specifico vengono sospesi o prorogati i pagamenti di premi delle polizze attive mantenendo, nel contempo, la copertura assicurativa. Inoltre in caso di sospensione del pagamento delle rate del mutuo, la polizza vita verrà gratuitamente estesa fino alla nuova scadenza del mutuo stesso, mentre se il mutuo è “estinto” sarà restituita agli assicurati la quota di premio sulle polizze associate versata e non goduta a partire dal 14 agosto 2018. Infine sarà operativa la sospensione di tutte le azioni di recupero crediti.

2018-11-23T15:37:22+00:00 23-novembre-2018|In Evidenza, News|0 Comments