Dal 1 luglio in arrivo il documento unico di circolazione

Novità in vista per le nuove immatricolazioni a partire dal 1 luglio 2018. Infatti entrerà in vigore il decreto legislativo dello scorso 24 luglio sulla “razionalizzazione dei processi di gestione dei dati di circolazione e di proprietà di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi finalizzata al rilascio di un documento unico”. Dunque cosa accadrà? La carta di circolazione riguardante auto, scooter e moto verrà ampliata con caratteristiche sulla situazione giuridico-patrimoniale del proprietario e scomparirà così il vecchio certificato di proprietà, già dematerializzato da due anni e convertito nel documento unico di circolazione. Riguardo alle tariffe ancora tutto tace ma la disposizione normativa permette di posticipare anche questo aspetto al 30 aprile prossimo. Da quel giorno se ne saprà sicuramente di più.

2018-01-26T07:23:41+00:00 26-gennaio-2018|Giurisprudenza, News|0 Comments