Ecco le regole del Codice della Strada in caso di pioggia

Viaggiare sicuri è il primo imperativo per gli utenti della strada e le misure di sicurezza sono ben scritte nel Codice della Strada. Compaiono persino le regole da seguire in caso di pioggia, ovvero quando la visibilità cala e i tempi di frenata si allungano. La prima raccomandazione (art. 142) riguarda il limite di velocità che, appunto, in caso di pioggia, neve o grandine viene ridotto di 20 km/h, ad esempio da 130 a 110 sulle autostrade, da 110 a 90 sulle strade extraurbane principali. Chi non rispetta queste disposizioni va incontro a multe e decurtamento di punti sulla patente sulla base di quanto si è sforato il limite. Riguardo la distanza di sicurezza non ci sono limiti numerici precisi ma indicazioni consolidate forniscono dei dati: a 50km/h la distanza di sicurezza in caso di pioggia è di 25 metri mentre a 90 km/h sale a 40 metri, infine a 130 km/h la distanza da tenere sarà di 130 metri. A prescindere dalle condizioni climatiche la distanza di sicurezza è un obbligo e dunque ci affidiamo al buon senso degli automobilisti.

2018-02-01T13:45:10+00:00 01-febbraio-2018|In Evidenza, News, Sicurezza|0 Comments