Frontale vicino Pescara, ci lascia Francesco Luciani

Un camioncino che invade la carreggiata opposta e lo schianto inevitabile che costa la vita di Francesco Luciani, 50 anni di Chieti. Sarebbe questa la dinamica ricostruita sulla strada a scorrimento veloce per l’innesto alla A24 nei pressi di Pescara. Nel terribile impatto Francesco è stato sbalzato fuori dall’abitacolo della sua auto e per lui non c’è stato nulla da fare. Ferita la ragazza di 26 anni che si trovava in auto con lui. Per il conducente del camioncino, risultato positivo agli esami alcolemici, c’è l’accusa di omicidio stradale. La città di Chieti è sotto shock per la morte di Francesco che lascia una moglie e due figli. A loro e a tutti coloro che gli volevano bene arrivi l’abbraccio affettuoso dell’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus in questo triste momento.

2018-04-24T16:07:47+00:00 24-aprile-2018|Incidenti, News|0 Comments