Genova: perde il controllo della moto, muore un 44enne

Stava tornando a casa dopo una giornata di lavoro quando ha perso il controllo della sua moto e, cadendo, ha sbattuto violentemente la testa sull’asfalto. E’ morto così Matteo Bargna, 44enne residente a Fegino. L’incidente è avvenuto nella serata di martedi 28 marzo nel quartiere Rivarolo (Genova). L’intervento dei soccorritori del 118 è stato immediato, ma l’uomo che lavorava come fabbro in diversi cantieri della città, è deceduto a bordo dell’ambulanza che lo stava trasportando in ospedale. Secondo i primi rilievi nel sinistro non sarebbero coinvolti altri veicoli; la dinamica dell’accaduto lascia intendere che la vittima ha cercato di mantenere in equilibrio la sua moto in quanto sull’asfalto sono rimasti i segni di una lunga frenata.

L’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus si unisce al dolore dei familiari.

2018-09-12T15:11:23+00:00 29-marzo-2017|Incidenti, News|0 Comments