Guard-rail salva motociclisti, su 850 mila Km di strade solo 100 km sono in sicurezza

La via che porta alla sicurezza per i motociclisti in Italia è ancora molto lunga e tortuosa. Uno dei pericoli più spaventosi per i centauri è rappresentato dai guard-rail killer. Quelle protezioni lungo le carreggiate che avrebbero il compito di contenere un’uscita di strada diventano paradossalmente un’arma che ferisce o addirittura uccide motociclisti e in alcuni casi anche automobilisti. Esistono delle protezioni salva-motociclisti ma ad oggi risultano installate solo su 100 km degli oltre 850 mila della rete stradale italiana. Tali dispositivi sono stati montati in via sperimentale dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ma il decreto per estendere al resto delle strade questo tipo di barriere rimane ancora senza firma. In Trentino Alto Adige dal 2007 è iniziato un intervento, tutt’ora in corso, per mettere in sicurezza i guard-rail.

2018-06-11T14:40:04+00:00 11-giugno-2018|In Evidenza, News|0 Comments