Il cordoglio dell’Italia per il carabiniere Vincenzo Ottaviano e il vigilante Benigno De Gennaro

Un gravissimo incidente stradale sull’Asse Mediano Nola-Villa Literno, nei pressi dello svincolo di Pomigliano d’Arco, vicino Napoli, è costato la vita a due persone e altre tre sono rimaste ferite, di cui una in gravi condizioni. Il tutto è avvenuto a seguito di un banale incidente tra due auto. All’arrivo dei carabinieri e di un vigilante privato per i rilievi ecco la tragedia: un’auto arriva a forte velocità e investe cinque persone: per il carabiniere Vincenzo Ottaviano, 40 anni, originario di Roccarainola, provincia di Napoli, ma in servizio presso la compagnia di Castello di Cisterna, e per il vigilante privato Benigno De Gennaro, di Quadrelle, provincia di Avellino, non c’è stato nulla da fare mentre un altro carabiniere è ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Altre due persone sono rimaste ferite in maniera più lieve. Una tragedia che ha toccato i cuori di tutta Italia. Alle famiglie di Vincenzo e di Benigno arrivi l’abbraccio sentito dell’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus.

2018-07-25T15:51:22+00:00 25-luglio-2018|Incidenti, News|0 Comments