Mamma trevigiana investita per salvare i suoi figli muore in ospedale

Non ce l’ha fatta la mamma coraggio di Pieve di Soligo, provincia di Treviso, Antonela Kmet, 46 anni di origine croata ma da anni residente in Veneto, che si è sacrificata in un disperato tentativo di salvare i suoi due figli da un’auto impazzita. Antonela è riuscita nel suo intento perchè i suoi bimbi di 11 e 5 anni, pur colpiti dall’auto, sono salvi grazie alla loro mamma che ha fatto da scudo. Ma per lei, trasportata all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, nonostante le incessanti cure è arrivata la terribile notizia del decesso. La donna di 87 anni alla guida dell’auto che ha investito Antonela è accusata di omicidio stradale. La notizia si è sparsa velocemente e tutto il paese ha pregato per lei ma il miracolo non si è verificato. L’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus si stringe al dolore del marito, dei figli e di tutta la comunità di Pieve di Soligo per questa grave perdita.

2017-10-09T09:41:51+00:00 09-ottobre-2017|Incidenti|0 Comments