Nel 2017 in Romagna aumento di vittime della strada, ecco di dati dell’Osservatorio regionale

 

La Romagna, secondo i dati raccolti dall’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale, ha visto peggiorare il suo triste bilancio di decessi sulle strade. Dal 2016 al 2017 le province di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna sono passate da 88 a 99 morti sulle strade. Da segnalare anche il deciso aumento dei decessi da parte dei pedoni saliti da 8 a 14. In pratica ogni quattro giorni è deceduta una persona a causa di incidente stradale. Inoltre l’Osservatorio ha evidenziato come, oltre al dolore, gli incidenti mortali siano per la società un costo sociale non indifferente, cresciuto nel 2017 di 18 milioni di euro rispetto all’anno precedente. Un bilancio terribile sul quale occorre riflettere e intervenire al fine di invertire la rotta già a partire da questo 2018. La campagna nazionale 2018/2020 #chiguidanonbeve si inserisce in questo contesto e fornisce, promossa dall’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus in collaborazione con l’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia Romagna, un importante contributo alla sensiblizzazione sulla sicurezza stradale.

2018-10-15T13:28:29+00:00 15-ottobre-2018|In Evidenza, News|0 Comments