Risarcimento del danno, cosa accade in caso di “Premorienza”

L’Osservatorio sulla giustizia civile di Milano ha pubblicato le Tabelle 2018 per la liquidazione del danno non patrimoniale derivante dalla lesione all’integrità psico-fisica e dalla perdita/grave lesione del rapporto parentale. Gli elaborati tengono conto dell’aggiornamento degli indici Istat dall’1.4.2014 al 31.12.2017. Come noto, le Tabelle Milanesi sono ritenute il punto di riferimento per quanto concerne i criteri da seguire per la liquidazione del danno non patrimoniale, soprattutto alla luce del recente intervento legislativo (L. n. 124 del 4 agosto 2017).

Tra le novità più significative delle nuove tabelle del Tribunale di Milano vi è l’introduzione di un elaborato per la valutazione del Danno da “premorienza” o “intermittente”, ovvero del danno maturato a seguito di un evento lesivo con vittima che decede prima della sua liquidazione per una causa esterna ed indipendente. Il danno, così valutato, è ritenuto maggiore in prossimità dell’evento, per poi decrescere progressivamente fino a stabilizzarsi.

2018-04-05T10:09:33+00:00 05-aprile-2018|In Evidenza, News|0 Comments