Schianto nel casertano, il terribile bilancio è di due morti e tre feriti

Uno scontro tra un’auto e un furgone si è trasformato in tragedia. Il bilancio di un incidente accaduto sulla Casilina, nel territorio di Teano, vicino Caserta, è pesantissimo: due morti e tre feriti gravi. Le persone decedute sono un ragazzo di 30 anni che era alla guida dell’auto, Antonio Valente, e Francesco Ranucci, 18 anni ancora da compiere, entrambi di Calvi Risorta, nel casertano. Gli altri due passeggeri dell’auto sono rimasti feriti e trasportati in ospedale anche se il ferito più grave pare essere il conducente del furgone, un commerciante di Torre Annunziata, provincia di Napoli. La notizia dei due giovani decessi si è abbattuta come una scure sul piccolo comune di Calvi e il sindaco ha proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali. Ai familiari di Antonio e Francesco si stringe l’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus.

2018-04-09T16:48:04+00:00 09-aprile-2018|Incidenti, News|0 Comments