Tragedia nel bergamasco, morto un centauro 36enne

L’Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus esprime la propria vicinanza nei confronti dei familiari di Andrea Meroni, il centauro che ha perso la vita in seguito ad un incidente stradale, avvenuto domenica 19 marzo, sulla strada provinciale della Valle Seriana nel bergamasco. Il 36enne, all’altezza di una rotatoria a Casnigo, ha perso il controllo della sua Yamaha M1 e si è schiantato contro una Fiat Punto che procedeva in direzione opposta. Nella violenta caduta l’uomo ha riportato un grave trauma cranico e per lui non c’è stato nulla da fare, nonostante il tempestivo intervento dei sanitati del 118. Milanese di origine, ma residente a Pozzo d’Adda, Andrea gestiva una palestra di karate insieme al padre: le arti marziali e le moto erano le sue grandi passioni.

2017-04-07T15:11:16+00:00 21-marzo-2017|Incidenti, Senza Categoria|0 Comments