Michele sposa Pina ad un anno dall’incidente

Michele Savastano e Pina Di Nola, i due ragazzi del napoletano investiti la notte del 12 agosto 2019 a Vico Equense, finalmente possono ricominciare. Ad agosto scorso i due ragazzi di Castellammare di Stabia si trovavano a Vico Equense e stavano attraversando la strada, sulle strisce pedonali, quando furono investiti da una motocicletta. La ragazza nell’impatto aveva riportato la frattura di un femore, Michele, invece, era in condizioni critiche: gravi ferite alla testa e il rischio, concreto, che non ce l’avrebbe fatta. Si sarebbero dovuti sposare pochi giorni dopo, il 26 agosto, era già tutto pronto.

Trasportato d’urgenza al Cardarelli di Napoli, sottoposto a due interventi chirurgici, Michele riprese a respirare autonomamente il 4 settembre. Fu poi trasferito in una clinica specializzata in Calabria dove dopo un lungo periodo di riabilitazione i medici all’inizio dello scorso luglio diedero l’assenso alle dimissioni. Il primo pensiero dei due fidanzati è stato di ricominciare da dove quell’incidente aveva interrotto il loro percorso: ripartire dal matrimonio. E per coronare il loro sogno hanno scelto proprio la data del 12 agosto che diventerà un giorno da ricordare per iniziare una nuova vita.

Che giungano ai novelli sposi gli auguri di una vita felice da parte dell’Associazione tutta.

 

2020-08-11T13:55:41+00:00 11-agosto-2020|News|0 Comments